ALPINI. SOTTOSEGRETARIO PUCCIARELLI: “GIUSTO CONDANNARE MOLESTIE, MA NO A STRUMENTALIZZAZIONI”

“La condanna di episodi di molestie o maleducazione durante l’adunata degli Alpini a Rimini è giusta e doverosa, se tali accadimenti fossero confermati sarebbe molto grave. È necessario che venga accertato quello che è accaduto ed identificati gli eventuali responsabili.

È, allo stesso tempo, fondamentale ricordare la storia del corpo degli Alpini da sempre esempio di generosità, sacrificio e rispetto. Oggi non dobbiamo cadere in polemiche fine a sé stesse ma dall’altra, nel caso le terribili azioni di molestie siano accadute, i responsabili di tali comportamenti devono essere puniti in modo esemplare non solo per l’atto deplorevole nei confronti delle donne ma anche per il danno di immagine di un glorioso reparto militare dell’esercito Italiano”.

Così si è espressa la Sottosegretario di Stato alla Difesa, Stefania Pucciarelli, attraverso i suoi canali social in merito agli episodi accaduti durante l’ultima adunata nazionale degli Alpini.
(Com/RoPag)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *